Fattori SEO Baidu: lista completa ranking

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Google+
Condividi su LinkedIn
Pin to Pinterest
Condividi su StumbleUpon
+

Il mercato cinese

Dalle strategie di vendita alle strategie SEO

La Cina è un mercato in costante crescita che conta oggi più di 564 milioni di utenti. Notiamo con interessse come si stia facendo strada, sia in campo B2C ed in particolare in campo B2B, un trend di apertura verso il mercato cinese.

 

Inserirsi in questo mercato non è facile, sotto tre punti di vista:

 

1.

L’azienda dovrà sviluppare strategie di vendita apposite per il mercato cinese

2.

L’azienda dovrà realizzare il sito e sviluppare strategie seo sulla base di canoni ben diversi

3.

Superare lo scoglio della lingua, che sarà presente in tutte le fasi, dal progetto alla gestione vendita

 

In questo articolo ci concentreremo unicamente sul secondo punto, e faremo principalmente riferimento al motore di ricerca Baidu, che domina la scena cinese con un market share di oltre il 70%, seguito da Qihoo 360, (13%, in crescita) e Sogou + Soso (8,2%). Google non è più presente, da quando nel 2010 abbandonò il mercato asiatico.

Posizionamento motori ricerca:
fattori SEO Baidu

Fattori SEO Baidu 2017

Baidu (百度) nasce nel 2000 a Pechino dalla mente visionaria di Robin Li da un termine tratto da un poema della dinastia Song, dove viene usato per descrivere una “ricerca infinita di ideali”.

 

Le variabili che definiscono il ranking su Baidu sono molto differenti rispetto a Google e Bing, che oggi definiscono gli standard nel mondo occidentale (daremo spazio prossimamente ad altre realtà locali come Yandex, principalmente usato in Russia).

 

Come nel precedente articolo sui fattori di ricerca su Google, il nostro intento è quello di mettere a disposizione le nostre conoscenze ed i risultati dei nostri test al fine di creare un manuale informativo dinamico, in continuo aggiornamento.

 

Per facilitarne la lettura, abbiamo diviso i fattori di ranking in sei sezioni:

 

Fattori SEO a livello di dominio

fattori seo baidu  - dominio

 

1.

Estensione

9/10▼

Baidu predilige fortemente domini la cui estensione tld sia quella nazionale cinese, ovvero il ccTLD .cn.

 

 

2.

Sottodomini

4/10

Mentre i sottodomini sono una soluzione ottimale per determinate strategie come ad esempio la segmentazione per target locali, sono assolutamente sconsigliati per il motore di ricerca cinese.

 

 

 

Fattori SEO a livello di pagina

fattori seo baidu - livello di pagina

 

3.

Tag title

10/10

É uno degli elementi più importanti nella ottimizzazione on-site e presenta delle caratteristiche molto differenti rispetto agli altri motori di ricerca.

 

Caratteristiche

  • Lunghezza: Nel cinese semplificato ogni carattere equivale a due lettere, per cui i limiti definiti per il title tag sono inferiori rispetto a Google, precisamente 35 invece che 70
  • Carattere di separazione: Baidu usa l’underscore (_) per separare le parole del tag title. Proprio il carattere il cui uso non è raccomandato dagli altri motori di ricerca, in particolare per i nomi dei file di immagine. L’uso del trattino è accettabile.
 

4.

Keyword nel tag title

8/10

Baidu dà molta importanza al nome del sito, che andrebbe sempre incluso nel tag title. In particolare nella home page va inserita in posizione di incipit, mentre nelle singole pagine articolo o categoria è preferibile dare la precedenza alle keywords.

 

Esempio

  • Home page: nome sito_servizio/prodotto
  • Pagina categoria: categoria_nome sito
  • Pagina articolo: titolo articolo_categoria_nome sito
 

5.

Lunghezza dei contenuti

6/10

Siti con un alto numero di pagine con poco contenuto difficilmente ottengono un buon posizionamento nella SERP. La lunghezza di un articolo o una pagina infatti è un fattore importante per ottenere un buon ranking.

 

 

6.

Velocità di caricamento pagina

10/10

La velocità di caricamento delle pagine sono uno dei fattori SEO Baidu più importante nella determinazione del ranking, ben più che con i motori di ricerca occidentali.

 

Suggerimenti

  • • Monitorare velocità di caricamento
  • • Hostare il sito entro i confini cinesi (vedi punto 15)
 

7.

Ottimizzazione immagini

8/10

Nella ricerca organica le immagini hanno un ruolo fondamentale, sia per via dei segnali di pertinenza, sia perchè le stesse immagini, se ottimizzate in maniera opportuna, sono un eccellente veicolo di contatti dalla ricerca per immagini.

 

Suggerimenti

  • • Immagini e tags devono essere pertinenti
  • • Inserire la/le keywords principali nel nome del file, oltre che nell’alt text
  • • Preferibili alt text descrittive
  • • Esagerare con l’inserimento di keywords non è opportuno
 

8.

iFrames

8/10

Non usare iFrames nelle pagine. Il Baiduspider (lo spider di Baidu) non è capace di leggere alcun elemento “coperto” da un inline frame.

 

 

9.

Javascript, Ajax e Flash

8/10

JavaScript, Ajax ed in particolare Flash sono soluzioni poco amate da Baidu, che fa fatica a leggerne i contenuti. Qualora siano importanti, valutare la creazione di una alternativa in HTML. Google fece un grande sforzo a partire dal 2008 per fare in modo che il crawler possa leggere i files .SWF, lavoro resosi alquanto inutile dopo l’introduzione dell’HTML5, che ne ha sancito la rapida estinzione.

 

 

 

Fattori SEO a livello di sito

fattori seo baidu - livello di sito

10.

Unicità dei contenuti

10/10

Da Google a Bing, da Yandex a Yahoo, tutti i motori di ricerca penalizzano i contenuti duplicati, favorendone l’unicità. Ma Baidu considera questo aspetto un fattore estremamente importante, per cui se da un lato è opportuno evitare di creare contenuti duplicati, dall’altro è necessario verificare con una certa frequenza che i propri contenuti non siano oggetto di scraping da parte di terzi soggetti. In questo caso è importante attivarsi con le dovute azioni per risolvere il problema.

 

 

11.

Lingua

10/10

Anche se il motore di ricerca è capace di indicizzare le pagine in cinese tradizionale, cantonese e perfino lingue estere (inglese, francese, giapponese etc.), sia i contenuti che i meta tags vanno scritti categoricamente in cinese semplificato. É molto difficile che pagine non scritte in cinese semplificato ottengano un buon ranking.

 

 

12.

Frequenza di aggiornamento dei contenuti

6/10

Aggiornare i contenuti del sito, se da un lato stimola gli spider ad analizzare nuove pagine e links, dall’altro viene riconosciuto esso stesso un fattore indicativo della qualità del sito.

 

 

13.

Blog

2/10

A livello SEO un blog interno al sito è determinante in quanto aumenta la link juice interna ed aumenta la frequenza di aggiornamento. É essenziale collegarlo al news feed di Baidu (per nulla assimilabile a Google news feed) per generare traffico organico.

 

14.

Robots.txt

7/10

L’uso del file di testo “robot”, tipicamente collocato nella root, è un errore. Per ogni necessità fare affidamento al file .htaccess o modificare paramentri direttamente lato server.

 

 

15.

Geolocalizzazione server

9/10

Mentre la localizzazzione geografica della macchina server NON influisce sui principale motori di ricerca occidentali, non è così per Baidu, che invece considera rilevante che il server sia hostato in Cina (Hong Kong compresa). Inoltre questo fattore è indispensabile per ottenere il numero ICP, licenza rilasciata dallo stato cinese che offre il nulla osta per operare in Cina.

 

 

16.

Breadcrump

3/10

Il breadcrumb è senz’altro da inserire nella lista delle best practice per un buon SEO in Cina. Permetterà a Baidu di comprendere facilmente l’albero logico del sito, nonchè permette di incrementare la link juice. Non è un fattore rilevante. Evitare una sovrasegmentazione delle pagine, idealmente il livello più basso deve essere raggiungibilein non più di tre click.

 

 

 

Fattori SEO a livello di backlinks

fattori seo baidu - backlinks

17.

Numero backlinks

10/10

Se nella lista dei fattori SEO di Google abbiamo detto che la quantità dei link è molto meno importante della qualità, ciò non è del tutto vero per Baidu, almeno per ora. Questo perchè l’algoritmo di Baidu risulta ancora alquanto acerbo su questo punto. Tanto è vero che ad oggi è ancora possibile sviluppare strategie basate su link di bassa qualità (black hat compresi), anche se a breve termine. Il motore di ricerca cinese infatti da poco ha introdotto modifiche sulla scia degli aggiornamenti di Google, Panda e Penguin. Potrebbero avere un effetto boomerang molto pericoloso.

 

 

18.

Qualità dei backlinks

8/10▲

Man mano che l’algoritmo migliora, la qualità dei backlinks sta assumento un ruolo sempre più importante. Avere un ottica a lungo termine ripagherà delle fatiche, meglio puntare su backlinks di qualità.

 

 

19.

Backlink anchor text

9/10

Mentre su motori di ricerca come Google e Yahoo l’anchor text sta lentamente scemando di valore, è da considerarsi uno dei fattori SEO Baidu più importanti. Così come per i link interni, è opportuno fare molta attenzione nell’allineare l’anchor text alle keywords usate per la pagina di destinazione.

 

 

 

Fattori SEO a livello di interazioni utente

fattori seo Baidu - interazioni utente

 

Fattori SEO a livello di social network

fattori seo Baidu - social networks
Ultimo aggiornamento: 26/01/2017

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Google+
Condividi su LinkedIn
Pin to Pinterest
Condividi su StumbleUpon
+

Commenta!